Microtech e-tab Pro, l’ibrido di qualità con Remix OS, il meglio Android e Windows 10

di Gianni Puglisi Commenta

e-tab Microtech

Grande successo per il Microtech e-tab Pro, un ibrido due in uno, sul quale possono girare simultaneamente app per Android e software-app per Windows. Dati alla mano, l’azienda sta riuscendo a trovare la giusta collocazione sul mercato, proponendo un accessorio di ottima fattura, dotato di componenti di qualità. Microtech per la linea e-pad ha infatti stipulato alcune interessanti partnetship strategiche con le più importanti realtà hitech, del calibro di Microsoft, Intel, G-Data Fijutsu,  Gate Project e Acronis.

Non dimentichiamoci inoltre che Microtech è un’azienda italianissima, fondata nel 2007 a  Buccinasco (Milano), che oggi è diventata una delle principali aziende nel settore delle tecnologie educative, oggi impegnata con la creazione e lo sviluppo di nuovi dispositivi ed ecosistemi multimediali.

Obiettivo dell’azienda, quello di innovare: ed è proprio questo che ha portato al lancio, lo scorso settembre, del nuovo e-tab pro, ibrido nell’anima che difficilmente riuscirete a trovare sul mercato prodotto dalla concorrenza.

Le caratteristiche del Microtech e-tab Pro

Dotato di processore Intel Atom x5 da 64 bit a 1.84 GHz. Con 4GB di RAM DD3, l’e-tab Pro di Microtech è dotato di schermo da 10.1” multitouch, con strato protettivo incorportato e tecnologia Glass on Glass, per avere massima sensibilità anche sul bordo dello schermo.

Molta l’attenzione prestata alla connettività, con connessione USB 3.0 Type C, micro USB e micro HDMI, per poter offrire il massimo della compatibilità per ogni uso multimediale.

Il sistema operativo di e-tab Pro: la scelta di Remix OS

Remix OS è un sistema operativo creato da tre ex ingegneri di Google, che unisce la flessibilità e la semplicità delle App Android e la produttività di Windows. E’ un Os molto simile a Windows 10, con tanto di cestino e barra dei menu sul desktop, ma sul quale è possibile far girare anche le applicazioni android. E’ possibile anche configurare l’acquisto senza Remix OS inserendo uno o due sistemi operativi tra Windows 10 Home o Pro, e Android L. Ma Remix OS è una piacevole scommessa, per rafforzare ancor di più il concetto di device “ibrido”.

Gli accessori

Una sottilissima e-keyboard acquistabile a parte rende il dispositivo perfettamente ibrido. Dotato di due porte USB 2.0, un touchpad multitouch, un lettore di impronte digitali. C’è anche una e–note, penna stilo da display che riconosce 512 livelli di pressione della mano. Ottimi anche gli auricolari e-sound, con magnete anti aggrovigliamento e volume controller.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>