Netflix dice basta alla pirateria: le ultime novità al 15 giugno

di Gio Tuzzi Commenta

Netflix dice basta alla pirateria, al punto che oggi diventa necessario riepilogare tutte le ultime novità aggiornate al 15 giugno. Cosa sappiamo fino a questo momento?

Si chiama ACE, vale a dire la cosiddetta Alliance for Creativity and Entertainment all’interno della quale possiamo ritrovare alleate 30 compagnie per combattere la pirateria, tra cui un brand noto come Netflix che evidentemente non riesce a combattere da solo questo fenomeno.

In tal senso riteniamo interessante condividere con i nostri lettori quanto è stato dichiarato di recente da David Hyman, General Counsel, di  Netflix, in attesa di capire quali saranno le reali contromisure adottate attraverso questa nuova alleanza

“Mentre noi siamo concentrati sul fornire una grande esperienza di consumo che in ultima analisi scoraggia la pirateria, ci sono ancora cattivi giocatori di tutto il mondo che cercano di profitto fuori il duro lavoro degli altri. Con l’adesione ACE, lavoreremo insieme, condividere le conoscenze, e sfruttare le risorse combinate anti-pirateria del gruppo per affrontare il problema globale della pirateria online“.

Insomma, si profilano tempi duri per chi, attraverso il fenomeno della pirateria, da tempo riesce a farla franca e a godere di contenuti in streaming senza dover affrontare alcun costo. Ad oggi è impossibile stabilire cosa avverrà, la ma la sensazione è che questi trenta brand ora alleati non resteranno a lungo con le mani in mano osservando lo sviluppo degli eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>