Facebook nuovo scandalo: contattava gli amici e vendeva droga

Spread the love


Ha da poco compiuto i 18 anni ed e’ stata arrestata dai Carabinieri di Todi (Perugia) con l’accusa di spaccio di stupefacenti.
Fino a qui la notizia che è rimbalzata su tutti i telegiornali sembra una comune storia di degrado sociale, ma la particolarità è che il metodo di spaccio era al quanto singolare.
I militari hanno accertato che durante lo scorso anno scolastico vendeva hashish a minorenni che aveva precedentemente contattato dal social network facebook, in un istituto superiore di Todi.

Lei risiede in un comune del tuderte, ed ora e’ stata portata in una comunita’ di recupero ad Arezzo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale dei minori di Perugia. I militari hanno accertato che, tramite l’utilizzo del social network facebook, contrattava la quantita’ dello stupefacente ed il prezzo di vendita con i suoi giovani clienti, la droga poi veniva consegnata nell’istituto o nei pressi.

Lascia un commento