Nuova partnership nel mondo della musica: la piattaforma JAMENDO diventa accessibile da ARCHOS

di Marco Commenta

Nuova partnership nel mondo della musica: la piattaforma JAMENDO diventa accessibile da ARCHOS
Jamendo, la più grande piattaforma per la distribuzione gratuita di musica, e ARCHOS, leader nel mercato dei lettori portatili, hanno annunciato una partnership in base alla quale gli utenti Archos potranno scaricare gratuitamente e legalmente oltre 140.000 brani musicali. I visitatori dell’Archos Content Portal potranno ora accedere direttamente al catalogo Jamendo grazie a un’interfaccia appositamente sviluppata.

Jamendo, la più grande piattaforma Web di musica scaricabile gratuitamente e legalmente diffusa sotto licenza Creative Commons, rappresenta anche un modo per molti artisti di promuovere il proprio lavoro. Sono infatti gli stessi autori ad autorizzare la libera condivisione dei loro album e dei singoli brani. Oggi, Jamendo costituisce la destinazione per eccellenza di chi vuole scoprire nuovi talenti, come dimostrato anche dalle statistiche che parlano di oltre 500.000 brani scaricati quotidianamente.

“È un privilegio lavorare con Archos e poter offrire migliaia di ore di musica scaricabile e condivisibile gratuitamente. Una nuova generazione di artisti incontra una nuova generazione di utenti! La situazione perfetta per tutti coloro che vogliono poter accedere alla musica senza limiti e che amano la libertà di poterla condividere”, ha sottolineato Dorota Smaggia, Head of Business Development di Jamendo.

Gli utenti possono, senza limite alcuno, scaricare qualsiasi brano presente nel catalogo che conta oltre 9.000 canzoni e pubblica circa 100 nuovi album ogni giorno. Tutti i brani sono esenti da meccanismi DRM e possono essere scaricati con un solo click. La ricerca può avvenire anche per generi musicali, fra cui: ROCK, HIPHOP, JAZZ, REGGAE, METAL, INDIE, ELETTRO, POP…

Più di 5.000 artisti e gruppi di 60 Paesi si affidano a Jamendo per presentare e promuovere le loro creazioni musicali. Dagli artisti più maturi apprezzati per i loro riff musicali, come ad esempio Carlos Saura, i cui pezzi vengono scaricati centinaia di migliaia di volte, fino ai promettenti e giovanissimi talenti del calibro di Raphaël Badawi che crea piacevoli melodie classiche… piuttosto che altri autori e interpreti che attraverso Jamendo sperano di essere scoperti da grandi artisti e case discografiche per entrare a far parte della schiera dei professionisti.

Marco Davoli, Country Manager di ARCHOS Italia, ha dichiarato “L’importanza di accordi come quello appena siglato con Jamendo, dimostra la vicinanza di ARCHOS ai propri utenti, nell’ottica di essere sempre al passo con le ultime tendenze e per dare all’utente una sempre maggiore esperienza digitale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>