Facebook alla svolta

di Redazione Commenta

Schiacciato dal peso del suo stesso successo e dai costi di gestione, il più famoso social network è ad un punto critico per la sua esistenza, tra i temi cruciali ci sono la privacy degli utenti, l’abuso e l,’uso della piattaforma e la remunerativa del sito.
Una crescita inarrestabile, i numeri di Facebook sono incredibili, 150 milioni di utenti attivi di cui 4 milioni in Italia, la localizzazione delle pagine in ben 35 lingue, con la previsione per il futuro di tradurre il sito in altri sessanta idiomi.
Mark Zuckerberg, creatore di Facebook è alle prese con problemi di gestione costi per il sito, da stime effettuate Facebook con una media di 61 miliardi di pagine visitate al mese e 161 milioni di visitatori unici spende 1 milione di dollari al mese solo di elettricità e costi di banda per circa mezzi milione di dollari.
L’universo di Facebook è come un puzzle composto da tanti tasselli e tanti sono i progetti applicativi in corso che hanno contribuito a decretare il successo del sito, ad esempio il protocollo che permette di esportare le foto da iPhone 09 direttamente nel profilo, da dati ufficiali interni di Facebook le applicazioni sono circa 52.000.
L’ultima applicazione nata, Facebook Connect consente agli utenti di portarsi dietro il proprio login e la propria identita Facebook anche su un network di siti dove potranno tenersi in contatto con la propria cerchia di amici.
Negli ultimi mesi si è diffuso molto anche l’utilizzo di Facebook sul cellulare, da una stima si parla di circa 20 milioni.
I numeri di Facebook nel mondo:
Utenti iscritti al sito: 150 milioni
Utenti che si collegano dal telefono mobile: 20 milioni
Minuti spesi sul sito in 24 ore: 2,6 miliardi
Utenti che aggiornano il loro status una volta al giorno: 13 milioni
Foto caricate in un mese: 700 milioni
Video caricati in un mese: 4 milioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>