OnLive: Un servizio che permette di giocare a tutti i giochi per console

Spread the love

Il sogno di tutti i giocatori di videogiochi è quello di poter utilizzare una sola piattaforma
e giocare a tutti i giochi creati per le varie PS3, Xbox e Nintendo.
Forse a breve tutto questo sarà possibile grazie a OnLive, una startup della Bay Area di Palo Alto.

Alla Developer Conference 2009 di San Francisco, la OnLive ha infatti presentato un nuovo servizio che permette di usare videogiochi come Crysis senza dover né utilizzare uno dei costosissimi processori della ultima generazione né una delle varie console commercializzate dai giganti dei videogame.

Gli utente posso anche fare a meno del computer, basta una semplice Tv, utilizzando un piccolo sintonizzatore, creato dalla OnLive, il giocatore potrà infatti trasformare qualsiasi Tv o Pc in una console per i videogame.
I videogiochi saranno infatti immagazzinati su server disseminati per gli Stati Uniti e offriranno all’utente il game in tempo reale con altri utenti, la piena esperienza dell’alta definizione e il sonoro in surround .
Il test proposto è stato effettuato giocando a Mirror’s Edge, uno dei videogiochi più veloci e dalla grafica più impegnativa sul mercato ad oggi e si è riscontrato poca differenza tra il gioco gestito da una console e la versione offerta da OnLive.

Se lo sviluppo andrà come sperano i creatori del servizio il predominio dei costruttori di hardware subirà un forte scossone.
In lavorazione da più di sette anni OnLine ha già ricevuto l’approvazione della Atari, della Warner Bros, Codemasters, Electronics Arts, Ubisoft, THQ, Epic Games, Eidos , che si sono impegnate tutte a produrre nuovi videogame per la distribuzione con il nuovo sistema.

La microconsole della OnLive dovrebbe aggirarsi sui 100 dollari.

Lascia un commento