Ergonomico e funzionale: con il telefono IP240 di Innovaphone una marcia in piu’ nella comunicazione

di Redazione Commenta

Tecnologia innovativa, un gran numero di funzioni ed il design ergonomico rendono il telefono IP240 di innovaphone ideale per l’installazione in società medio-grandi. Componenti di provata efficacia come l’interfaccia per cuffie amministrabile (DHSG), l’ampio display grafico a sette righe ed i molti tasti di funzione e per gli interni vengono completati dalla tastiera alfanumerica che consente una selezione tramite nome veloce e semplice. Ottimizzata dal punto di vista ergonomico, la tastiera è integrata in modo tale da render solo un ricordo del passato malfunzionamenti con gli altri tasti. Nei prossimi mesi verranno presentate altre versioni, ad esempio è in programma una variante Gigabit Ethernet
Implementato in un ufficio, l’IP240 sembra proprio essere un tuttofare: connesso all’innovaphone PBX, questo telefono di sistema estremamente moderno offre un ampio spettro di funzionalità a livello di gruppo, di interni e posto operatore: la gamma delle possibilità spazia dall’attivazione della deviazione di chiamata e dell’annuncio alla disattivazione della suoneria ed ancora ai tasti degli interni con campo lampade per occupato fino alla funzione di manager-segretario. Con sette tasti funzione liberamente programmabili che supportano di volta in volta quattro differenti configurazioni, l’IP240 contribuisce notevolmente all’ottimizzazione della comunicazione.

Anche il tempo necessario per digitare o consultare i numeri di telefono è minimo: per venire messi in comunicazione con l’interlocutore desiderato basta alzare la cornetta e digitare il suo nome sui tasti alfanumerici. Il telefono IP consulta tre elenchi telefonici: nel primo elenco sono memorizzati i numeri privati, nel secondo quelli degli interni del centralino mentre nel terzo vengono cercati, tramite il protocollo LDAP, i numeri esterni all’azienda.

Per la connessione del telefono all’attacco di rete del PC, l’IP240 dispone di due attacchi Ethernet separati che, grazie alla tecnologia Power over LAN, possono venire impiegati anche per l’alimentazione del dispositivo. In alternativa è possibile utilizzare un alimentatore.

Tenendo presente il crescente desiderio di mobilità e flessibilità, il telefono IP si adatta anche a postazioni di lavoro Home Office, senza che sia necessario un Router separato, uno Switch o un Hub. Connesso direttamente al modem DSL, l’IP240 instaura, tramite il protocollo PPPoE implementato, una connessione VPN alla rete aziendale ed effettua il login sul centralino telefonico utilizzando il tunnel creato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>