Jenson Button guida la McLaren MP4-12C

di Redazione Commenta

« L’importante è non pensare mai di essere il migliore, ma impegnarsi sempre per diventarlo. »

(Jenson Button)

Jenson Alexander Lyons Button MBE (Frome, 19 gennaio 1980) è un pilota automobilistico britannico, campione del mondo di Formula 1 nella stagione 2009. Dalla stagione 2010 è pilota titolare della McLaren.

Figlio di John Button, pilota di rally fin da piccolo Jenson fu indirizzato verso il mondo dei motori. A otto anni cominciò a correre nei karting e nel 1991, a undici anni, vinse tutte e 34 le gare del campionato cadetto, oltre al titolo.[2] Dopo questo successo l’inglese continuò a vincere, divenendo il più giovane pilota a conquistare il titolo europeo del campionato Super A nel 1997. L’anno seguente Button passò alla Formula Ford, partecipando sia al campionato inglese che a quello europeo, arrivando rispettivamente primo e secondo, contando anche un vittoria nel Festival della Formula Ford. Passato alla F3 inglese nel 1999 il pilota giunse terzo in campionato, contando anche un secondo posto al Gran Premio di Macao. Ha vissuto un breve periodo a Terni in Italia.

Dopo aver testato in inverno per McLaren e Prost, Jenson Button venne assunto dalla Williams in sostituzione di Alessandro Zanardi e dopo aver vinto un confronto con Bruno Junqueira. L’esordio in Formula 1 avvenne al Gran Premio d’Australia, quando l’inglese aveva vent’anni, divenendo il terzo più giovane debuttante nella storia del Mondiale. Disputò una buona stagione ottenendo punti già al secondo Gran Premio. Concluse la stagione all’ottavo posto, sfiorando il podio in Germania.
2001-2002: Il passaggio in Benetton e la stagione in Renault
Button alla guida della Benetton nel 2001

Ancora sotto contratto con la Williams, nel 2001, l’inglese guidò per la Benetton, ma la stagione fu negativa e

Accasatosi alla BAR, nel suo primo anno non andò oltre un nono posto in classifica piloti. Principale causa di questo risultato furono alcuni ritiri e, soprattutto, una vettura che non poteva competere con Ferrari, McLaren e Williams. Nel 2004 Button ottenne i suoi risultati migliori, con la conquista di una pole position a Imola e ben 10 piazzamenti a podio, di cui quattro secondi posti e sei terzi, che gli permisero di finire il campionato in terza posizione, dietro Michael Schumacher e Rubens Barrichello.
Button in Canada nel 2005 dove ottenne la pole position.

Fonte Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>