Samsung NaviBot S, il robot aspirapolvere di nuova generazione

di Michele Costanzo Commenta


Il Samsung NaviBot S è un robot aspirapolvere di nuova generazione che si distingue per la capacità di operare in completa autonomia riducendo al minimo le necessità di manutenzione. Punto di forza di questo prodotto è infatti una esclusiva stazione base che svolge molteplici funzioni contemporaneamente.

Il NaviBot S ha già di suo una elevata autonomia garantita dalla batteria interna Li-Ion e da un contenitore per la raccolta della polvere di 0,6 litri di capacità. Quando la carica della batteria sta per esaurirsi o il contenitore è quasi pieno, il robot interrompere le operazioni correnti e si avvia autonomamente alla stazione base. Qui viene anzitutto avviato il processo di ricarica che in 180 minuti ripristina la piana autonomia del dispositivo. In aggiunta a questa funzione la base è dotata di un contenitore ulteriore da 2 litri all’interno del quale viene aspirata la polvere raccolta dal robot fino a quel momento. Infine la base prevede anche un sistema che ripulisce la spazzola centrale del NaviBot S.

Caratterizzato da un diametro di 35 cm, il NaviBot S (VCR8980L3K) ha uno spessore di soli 8 cm grazie al quale operare sotto mobili ed elementi dell’arredo è più semplice. Il robot dispone di un avanzato sistema di mappatura degli spazi denominato Visionary Mapping Plus che opera tramite una fotocamera in grado di acquisire fino a 30 fotogrammi al secondo. Le immagini vengono elaborate in tempo reale da una coppia di chip che calcolano il percorso di pulizia più efficace. Grazie al Visionary Mapping Plus ed ad un sistema di 12 sensori frontali il robot aspirapolvere può muoversi con una velocità fino a 32 cm/sec che permette di ridurre drasticamente i tempi di lavoro.

Attraverso una serie di sensori ottici il NaviBot S è in grado di individuare le aree più sporche e di intensificare di conseguenza l’azione pulente. Il robot è in grado di evitare collisioni, cadute ed intrappolamenti nell’ambiente in cui opera. L’intelligenza artificiale del sistema gestisce 7 diversi programmi di funzionamento e dispone di una pratica funzione per l’avvio ritardato. Attraverso la tecnologia Virtual Guard è anche possibile limitare l’area che sarà trattata dal robot e definire l’ordine in cui i vari ambienti della casa dovranno essere puliti.

[Photo Credits | Samsung]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>