Applicazioni che riducono la batteria dello smartphone

Spread the love

La vita moderna ci ha dato molteplici comodità tra le quali gli ormai conosciutissimi Smartphone a si è sempre più dietro, basta vedere iOS 7 beta il downloadVeri e propri computer all’interno di un comodo telefonino, che ci aiutano nella vita di tutti i giorni: nel trovare strade o ristoranti, per rimanere collegati con i nostri amici, dai social network come Facebook e Twitter a What’s us. Un modo di vivere veramente diverso rispetto a quello di qualche anno fa. Gli stessi paesi stanno cambiando in base a queste tecnologia, come nel caso dell’Estonia che vive il futuro del Wi-Fi.

 Eppure l’utilizzo di tali apparecchi da, un pò di tempo a questa parte, lamenta insoddisfazione su un punto: la carica della batteria dura sempre meno, a volte neanche 10 ore.

I motivi per cui la batteria agli ioni di litio tende a scaricarsi troppo in fretta sono vari: pensiamo ad esempio alla scelta della migliore risoluzione, o all’illuminazione importata al massimo, il processore più’ potente e le cosiddette applicazioni.

Proprio le applicazione come il meteo, che ci aggiorna sul clima in tempo reale seguendo i nostri spostamenti, google Mars per esempio, o Facebook, Twitter e Skipe consumano tantissima energia, inoltre si aggiornano continuamente. Il telefono, dunque, non riposa mai, anche quando chiudiamo queste applicazione, in realtà continuano processi di aggiornamento e scaricamento dati.

Anche applicazione che prevedono giochi gratuiti esaurisco presto la batteria del nostro smartphone, non tanto per il gioco in se, quanto per i sistemi di geo localizzazione all’interno di questi, che bombardano di pubblicità gli utenti; lo stesso principio vale per le mappe, per esempio Google Maps risucchia molta energia proprio perché vi è un uso costante della funzione di localizzazione GPS.

Comunque, con le dovute accortezze, quali evitare le troppe pubblicità, spegnere gli strumenti di localizzazione e usare le applicazioni solo se necessario, si può ammortizzare il problema della batteria poco durevole.

Lascia un commento