Ipotesi batteria che non si deteriora per il Samsung Galaxy S22: una nuova possibile tecnologia

di Gio Battimelli Commenta

Cosa sappiamo sui nuovi progetti di Samsung potenziali, forse già a partire dal 2022

Potrebbe arrivare presto una novità particolarmente interessante sul fronte batteria per smartphone, magari già a partire dal Samsung Galaxy S22. Una tecnologia concepita per evitare il deterioramento di questi prodotti, con cui potremo allungare sensibilmente il loro ciclo di vita.

Samsung Galaxy S22

La potenziale svolta per la batteria del Samsung Galaxy S22

Sei stanco di degradare la durata della batteria del tuo smartphone Galaxy ogni anno che passa? Lo siamo anche noi. Le batterie tipiche degli smartphone perdono fino al 20% della loro capacità originale entro un anno di utilizzo. Le batterie di nuova generazione di Samsung introdotte con il Galaxy S8 perdono solo il 5% della capacità originale dopo un anno, ma non è ancora abbastanza buono se si considera l’utilizzo di un telefono per 2-3 anni. Ma cosa succede se ti diciamo che la nuova tecnologia può praticamente risolvere il problema del degrado della batteria per sempre?

Un team di scienziati che lavorano presso il Japan Advanced Institute of Science and Technology (JAIST) ha scoperto un nuovo materiale che aiuta le batterie a conservare il 95% della loro capacità originale per cinque anni (o anche più a lungo). I terminali negativi all’interno delle batterie attuali utilizzano un materiale legante chiamato Polyvinylidene Fluoride (PVDF) e le sue prestazioni non sono eccezionali. Dopo appena 500 ricariche, le batterie tipiche che utilizzano PVDF perdono fino al 35% della capacità originale. Ciò si traduce in una durata della batteria ridotta sugli smartphone dopo uno o due anni.

Il team JAIST ha scoperto un nuovo materiale legante chiamato Bis-imino-acenaftenequinone-Paraphenylene (BP) che consente alla batteria di mantenere il 95% della sua capacità originale per oltre 1.700 ricariche. Questo si traduce in circa ricariche per cinque anni o più. Il professor Noriyoshi Matsumi che ha condotto questo studio ha affermato: “ La realizzazione di batterie durevoli aiuterà nello sviluppo di prodotti più affidabili per un uso a lungo termine. Ciò incoraggerà i consumatori ad acquistare beni a batteria più costosi come i veicoli elettrici, che verranno utilizzati per molti anni. ”

Questa nuova tecnologia può non solo aiutare smartphone, tablet, laptop e dispositivi indossabili, ma anche le batterie all’interno dei veicoli elettrici. Sarà estremamente utile se implementato nei moderni smartphone che offrono velocità di ricarica incredibili. Tuttavia, resta da vedere se questa tecnologia verrà adottata da Samsung. Ma speriamo che il marchio tecnologico sudcoreano finisca per utilizzare questa tecnologia per porre fine alla nostra FOMO a batteria scarica una volta per tutte. Vedremo se saremo pronti già con il Samsung Galaxy S22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>