Fujitsu introduce un mapper Ethernet 10G

di Redazione Commenta

Fujitsu Microelectronics Europe (FME), produttore leader di chip per reti ottiche di comunicazione a 10G e 40G, ha presentato il nuovo mapper Ethernet 10G LAN-PHY MB87Q2091 per applicazioni di trasporto e mapping Ethernet.
Il dispositivo MB87Q2091 è in grado di trasportare più tipologie di servizi (sincrone e asincrone), compresi i segnali 10GE LAN-PHY o WAN-PHY, SDH/SONET STM-64/OC-192 o OTN OTU-2. Proprio grazie al supporto di modalità di mapping multiple, il dispositivo offre la massima flessibilità nella gestione delle trasmissioni LAN/WAN Ethernet sulle reti core e metro complementando la famiglia di prodotti Fujitsu per applicazioni Ethernet, SDH/SONET 10G e SDH/SONET/OTN 40G. Il dispositivo MB87Q2091 è in grado di fungere anche da convertitore d’interfaccia multistandard (XFI/SFI-4/SFI-5s) e da sistema cross-connect asincrono 2.5G o 10G, e dispone di due canali 10G full-duplex per applicazioni di terminale protetto. Supportando l’integrazione trasparente con i moduli XFP sul lato client e con i dispositivi FEC standard a 10G e 40G sul lato di rete, il chip MB87Q2091 offre una soluzione compatta per il trasporto 10G. Il suo set completo di funzionalità fornisce dunque una soluzione di mapping conveniente e a prova di futuro per i segnali client 10GE.

“In qualità di provider di soluzioni per il provisioning multiservizio su reti convergenti di nuova generazione e quale partner di Fujitsu nell’introduzione sul mercato della tecnologia di trasporto Ethernet, vediamo nel dispositivo MB87Q2091 un elemento chiave per il trasporto 10GE su OTN”, ha dichiarato Theo Muys, Managing Director di AimValley, società olandese di Hilversum. “Al momento siamo impegnati nella messa a punto di un design di riferimento incorporante questo dispositivo unitamente al chip FEC Cortina Systems IXF30009″.

“Siamo lieti della scelta del dispositivo IXF30009 da parte di FME e AimValley per sviluppare un modulo per il trasporto 10GbE su OTN”, ha commentato Arun Zarabi, Product Line Manager di Cortina Systems. “Offrendo molteplici opzioni per lo sviluppo di applicazioni core/metro, il dispositivo MB87Q2091 rende possibile la connettività trasparente con i prodotti della famiglia IXF30009″.

Dirk Weinsziehr, VP of Marketing and Development di FME, ha commentato: “Il lancio del dispositivo MB87Q2091 e la sua integrazione in numerose piattaforme dei più importanti provider di sistemi OTN testimonia il nostro impegno nello sviluppo di prodotti in grado di soddisfare le esigenze presenti e future delle reti ottiche ad alta velocità. Siamo lieti di collaborare con AimValley e Cortina Systems nello sviluppo di queste soluzioni e siamo impegnati per presentare il modulo OTN alla OFC nel febbraio 2008”.

Il mercato Carrier Ethernet

Già standard di fatto per le reti LAN aziendali, la tecnologia Ethernet ha iniziato ad affermarsi anche come protocollo di trasporto privilegiato per le applicazioni WAN e la sua diffusione nelle reti core e metro è in costante espansione. Questa tendenza procede di pari passo con la migrazione generalizzata dai servizi legacy SONET/SDH e TDM verso servizi IP/Ethernet quali voce, video e accesso broadband. La sfida per gli operatori di rete è costituita dall’implementare tale convergenza riducendo al minimo le spese di capitale delle nuove infrastrutture massimizzando contemporaneamente gli introiti attraverso l’offerta della scelta di servizi più ampia possibile. La soluzione più efficiente, in particolare nel caso del trasporto Ethernet, è costituita dall’implementazione della tecnologia “digital wrapper” delineata nello standard ITU-T G.709 OTN (Optical Transport Network). Gli standard OTN permettono il trasporto trasparente del traffico SONET/SDH fornendo uno strumento altamente efficace per l’erogazione di servizi asincroni, come Ethernet 10G, cui difettano caratteristiche di affidabilità nella trasmissione su lunghe distanze quali QoS, provisioning, monitoraggio delle performance, correzione degli errori e ridondanza, solo per citarne alcune.

La sfida dell’adeguamento del bit-rate dei segnali 10GBASE-R (10GE LAN-PHY) rispetto alle velocità utilizzate dai carrier OTN specializzati in comunicazioni è stata risolta utilizzando un mix di approcci standard e proprietari. Per offrire la massima flessibilità, il dispositivo Fujitsu MB87Q2091 supporta una gamma completa di opzioni di mapping, dal trasporto standard del payload GFP-F al mapping trasparente OTU-2e. In questo modo i progettisti di sistemi sono in grado di preservare la trasparenza delle informazioni mantenendo i vantaggi del segnale OTN standard in termini di velocità e struttura del frame. Il dispositivo Fujitsu MB87Q2091 spiana la strada all’implementazione di una soluzione di mapping conveniente e a prova di futuro per i segnali client 10GE, rispondendo alle esigenze degli operatori di rete in tema di trasporto trasparente su OTN attraverso l’integrazione con l’infrastruttura di rete pubblica DWDM.

Disponibilità

Il dispositivo Fujitsu MB87Q2091 sarà disponibile in campioni a volume a partire da gennaio 2008.

Per maggiori informazioni è possibile visitare l’indirizzo: http://emea.fujitsu.com/microelectronics.

Una fotografia a media risoluzione relativa al presente comunicato stampa è disponibile al seguente link: http://tinyurl.com/yvq7pv

Per l’immagine ad alta risoluzione selezionare il seguente link: http://tinyurl.com/ypgb8s

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>