Datamatic distribuisce la linea distruggidocumenti Geha

di Marco Commenta

Datamatic distribuisce la linea distruggidocumenti GehaDatamatic S.p.A. annuncia di aver concluso l’accordo di distribuzione con Geha per la sua linea di macchine distruggidocumenti.
“Sempre in ambito sicurezza Datamatic vuole offrire ai suoi rivenditori ed utenti finali della catena Wellcome quei prodotti oggi indispensabili alla protezione del sistema informatico e amministrativo della PMI.” dichiara Emanuela Bidoia, product Manager di Datamatic “Infatti da un’indagine è emersa la problematica relativa alla legge sulla privacy: (Decreto legislativo 30.06.03 n.196) che impone alle aziende il trattamento, la cancellazione e la distruzione dei dati, con l’obbligo da parte del titolare (o responsabile della sicurezza) di provvedere alla distruzione dei documenti cartacei e dei supporti magnetici non più utilizzabili. Per questo motivo abbiamo pensato di introdurre la linea dei distruggidocumenti Geha”.

La scelta di Datamatic è stata dettata da due fattori essenziali che Geha può offrire:
 macchine di altissima qualità, sicure, silenziose ed affidabili
 un servizio di assistenza efficiente, rapido e professionale.

“Siamo lieti di aver intrapreso con Datamatic una collaborazione per la distribuzione a livello nazionale della gamma di Distruggidocumenti , che da più di 30 anni è da Geha costantemente sviluppata per poter offrire sempre maggiori soluzioni sia in termini di sicurezza che di volumi” commenta Ivana Altea Marketing Manager Pelikan Italia , che aggiunge: “L’ ampio ventaglio di apparecchiature delle linee Geha Top Secret : Home,Business e Professional , i sei diversi gradi di sicurezza, con i quali ottenere la distruzione di pochi fogli o di interi archivi cartacei o magnetici con assoluta affidabilità, e la competenza della capillare rete di distribuzione che permetteranno a Datamatic di completare la propria offerta in materia di sicurezza dei dati soddisfando le esigenze di tutte le categorie di clienti alle quali si rivolge, dal singolo professionista alle grandi utenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>