Philips, un proiettore PicoPix con Android

Spread the love


Philips rilancia la propria offerta di proiettori svelando in anteprima all’IFA 2012 le caratteristiche di un nuovo ed interessante modello atteso per il prossimo anno . A Berlino spazio anche per i modelli PicoPix PPX 2230 e PicoPix PPX 2330, sintesi di compattezza e versatilità.

Frutto della collaborazione con la francese Sagemcom, i proiettori portabili PicoPix erano stati protagonisti anche nell’edizione 2011 dell’evento berlinese. Per l’edizione 2012 Philips ha posto l’attenzione sui modelli PicoPix PPX 2230 e PicoPix PPX 2330 caratterizzati da un design estremamente riuscito e dimensioni molto compatte. I due proiettori stanno comodamente sul palmo di una mano e sono estremamente leggeri (circa 130 g) tanto da poter essere facilmente trasportati in tasca, in una borsa o nello zaino.

A dimensioni estremamente compatte corrispondono però prestazioni di tutto rispetto con una diagonale di proiezione che arriva a 1,5 metri ed una risoluzione massima di 640 x 360 pixel che consente di mostrare tranquillamente documenti ed immagini. Il rapporto di contrasto di 1500:1 e la luminosità di 30 lumen garantiscono una buona qualità di visione anche in condizioni di luce non ottimali. La vocazione alla portabilità è inoltre sostenuta dalla batteria agli ioni di litio integrata che garantisce fino a 2 ore di autonomia e che permette di utilizzare i PicoPix anche lontano da una fonte di alimentazione.

La completa autonomia dei PicoPix PPX 2230 e 2330 è inoltre garantita dagli altoparlanti integrati e dal lettore per schede di memoria SD che permette di proiettare contenuti anche in assenza con un computer. In aggiunta a quanto detto il modello PPX 2330 (a sinistra nell’immagine) permette di proiettare contenuti video in streaming ed è compatibile con i dispositivi Apple iPhone, iPod ed iPad.

Ad IFA Philips ha anche presentato in anteprima un nuovo prototipo (a destra nella foto), atteso per inizio 2013, che si caratterizzerà per il supporto ai protocolli Wi-Fi 802.11b/g/n e DLAN. Questo proiettore disporrà del sistema operativo Android grazie al quale sarà possibile vedere in streaming i contenuti di Youtube e navigare sul web . La dotazione tecnica sarà completata con il supporto per l’alta definizione (full HD) e con l’adozione di un sistema di illuminazione da circa 100 lumen.

[Photo Credits | Philips]

Lascia un commento