Philips PicoPix PPX3610, un proiettore tascabile da 100 lumen

di Redazione Commenta


PicoPix è un nome che negli anni si è affermato nel segmento dei videoproiettori portatili. Partendo dal prototipo presentato ad IFA 2012, Philips ha ora introdotto il nuovo PicoPix PPX3610, un modello di dimensioni tascabili che utilizza il sistema operativo Android ed offre una luminosità di ben 100 lumen.

Uno schermo fino a 120 pollici

Il Philips PicoPix PPX3610 è evidentemente pensato per chi è spesso in viaggio e desidera poter allestire al volo una piccola sala di proiezione. Ma anche in ambito domestico il PPX3610 può essere una valida soluzione per trasformare ogni stanza in una sala cinematografica in miniatura. Le dimensioni del videoproiettore (105 x 105 x 31,5 mm) ed il peso (284 g) estremamente contenuti ne esaltano la portabilità mentre grazie alla batteria ricaricabile integrata si hanno a disposizione fino a 2 ore di autonomia anche in assenza di una presa di corrente.

A dimensioni compatte corrispondono prestazioni di buon livello. Il PicoPix PPX3610 è infatti in grado di generare una immagine di diagonale compresa tra 12 e 120 pollici. Il proiettore offre una risoluzione nativa di 854 x 480 pixel e può riprodurre anche contenuti video in Full HD. La qualità dell’immagine è garantita da una sorgente luminosa a LED in grado di generare una luminosità di 100 lumen con l’alimentazione elettrica e di 60 lumen con l’alimentazione a batteria.

Wi-Fi e DLNA per il PicoPix PPX3610

Il Philips PicoPix PPX3610 dispone di un lettore MP4 integrato (che supporta i principali formati audio e video) e di un lettore dedicato per documenti e PDF. Attraverso il touchpad superiore tutte le funzioni del proiettore possono essere gestite con semplicità. Della dotazione tecnica fa parte anche un modulo Wi-Fi IEEE 802.11 b/g/n che permette il collegamento wireless di dispositivi che supportano lo standard DLNA.

La parte audio del PicoPix PPX3610 è costituita da un diffusore da 1 W che rende il dispositivo completamente autonomo anche in questo aspetto. A dirigere l’insieme delle funzioni disponibili troviamo il sistema operativo Android qui in versione 2.3.1.

[Photo Credits | Philips]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>