Nikon KeyMission 360, 170 e 80. Tre action camera per l’avventura

di Michele Costanzo Commenta

nikon-keymission-170
Il settore delle action camera sta vivendo un periodo positivo con un costante ampliamento dell’offerta. Anche Nikon sta investendo nel settore ed ha recentemente presentato una rinnovata gamma di action camera articolata su tre modelli: Nikon KeyMission 360, 170 e 80.

Nikon KeyMission 360 per video a 360°

La già nota Nikon KeyMission 360 è sicuramente il modello più innovativo della famiglia e si caratterizza per l’adozione di due obiettivi NIKKOR ultragrandangolari in posizione contrapposta. L’ampio angolo di ripresa delle due lenti permette di realizzare video a 360 gradi. Grazie al doppio sensore da oltre 21 MP la KeyMission 360 è in grado di realizzare video nel formato 4k.

Votata all’avventura, la Nikon KeyMission 360 vanta tra le sue caratteristiche anche la resistenza all’acqua (fino alla profondità di 30 m) ed alla polvere.

Nuove Nikon KeyMission 170 e 80

nikon-keymission-360-e-80
La gamma KeyMission viene ora completata da due modelli inediti. La Nikon KeyMission 170 come si intuisce già dal nome si caratterizza per l’angolo di ripresa a 170 gradi. Dotata di obiettivo NIKKOR grandangolare, questa action camera è in grado di registrare video fino alla risoluzione 4k. Lo stabilizzatore elettronico delle immagini riduce vibrazioni e aggiunge fluidità alle riprese. La KeyMission 170 è subacquea fino a 10 m di profondità e può essere dotata di una custodia speciale che ne permette l’uso fino a 40 m di profondità.

La nuova Nikon KeyMission 80 si distingue per le forme molto compatte ottimizzate per consentire l’uso della action camera con una sola mano. Questo modello è dotato di due fotocamere; a quella principale da 12,4 MP se ne affianca una seconda da 4,9 MP per i selfie. La KeyMission 80 è resistente all’acqua fino alla profondità di 1 m.

[Via & Photo Credits | Nital]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>