Google Home riscrive la domotica

di Michele Costanzo Commenta


Assieme agli smartphone Pixel, nelle scorse ore Google ha presentato anche un nuovo prodotto destinato all’ambiente domestico ed alla domotica in particolare. Google Home mostra già a partire dal nome l’ambizione di posizionarsi al centro della casa connessa come una sorta di assistente virtuale pronto a eseguire gli ordini degli utenti.

Cos’è Google Home

Dare una definizione semplice ed esaustiva di Google Home non è semplice dal momento che su questo prodotto convergono un gran numero di funzioni e servizi. Sul sito ufficiale viene definito come uno speaker ad attivazione vocale evidenziando in questo modo una delle caratteristiche più interessati del prodotto. Home infatti si appoggia alla tecnologia Google Now ed è quindi in grado di riconoscere la voce degli utenti rispondendo a domande e comandi.

Il potenziale di questa combinazione è notevole. L’utente potrà rivolgersi a Google Home per molteplici attività. Ovviamente come diffusore audio Home è in grado di riprodurre playlist da servizi come Google Play Music, Pandora, Spotify, TuneIn e YouTube Music ma anche radio online e podcast. L’accesso alla rete inoltre consente di chiedere informazioni, notizie, previsioni meteo e persino traduzioni da una lingua all’altra.

Google Home può funzionare tra le altre cose anche come sveglia, come calcolatrice, come timer e come agenda. Molte altre funzioni verranno aggiunte sotto forma di app con lo sviluppo della piattaforma. Il controllo di Google Home e la sua configurazione avvengono invece collegando il dispositivo ad uno smartphone.

Google Home e la domotica

Alcune funzioni di Google Home sono specificamente dedicate alla domotica. Connesso ad una rete domotica compatibile Home può ad esempio pilotare l’illuminazione di casa con sistemi come Philips Hue. Allo stesso tempo Home è in grado di interfacciarsi con IFTTT e da qui pilotare i sistemi domotici collegati e compatibili con questo servizio.

Molto curata anche l’estetica con una base circolare che migliora la diffusione del suono e che può essere scelta in diversi colori. Negli USA sarà in vendita a 129 dollari.

[Via & Photo Credits | Google]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>