Novità del 2020: milioni di televisori e decoder non funzioneranno più

di isayblog4 Commenta

Come ormai molti sanno, nel corso di quest’anno e del prossimo si assisterà ufficialmente al cosiddetto switch off, cioè il passaggio dalla tivu digitale terrestre attualmente in uso (il DVB T1) al quello strutturato secondo nuovi standard (il DVB T2). Questo implicherà un progressivo spegnimento delle funzionalità dei televisori presente nelle nostre case.

Comunque, nonostante questo passaggio non verrà eseguito all’improvviso, ci sarà infatti un primo cambiamento della banda di frequenza delle trasmissioni televisive prima del mese di settembre, mese in cui lo switch off inizierà ad essere attuato, molti apparecchi televisivi attualmente in uso non funzioneranno più. Si calcola, infatti, che decoder e televisori non più funzionanti costituiranno un gruppo da 10 milioni di apparecchi. Come sapere se il nostro televisore rientra in questo gruppo? Lo scopriamo subito.

Come scoprire se il nostro televisore va cambiato oppure no

La definizione della necessità di un cambiamento riguardante il televisore ha portato molti a ricercare informazioni sull’argomento; online sono disponibili molte di queste informazioni, alcune date da veri esperti.

La maggior parte delle televisioni in HD non avrà bisogno di essere sostituita a breve, in quanto si presenta già compatibile con il nuovo standard. Tuttavia, è sempre meglio accertarsi di questa compatibilità e non illudervisi. Come fare?

Sia Mediaset che Rai hanno messo a disposizione un canale, rispettivamente il canale 200 e il canale 100, su cui noi telespettatori possiamo sintonizzarci per verificare la funzionalità del nostro apparecchio televisivo. Infatti, se, una volta sintonizzati su uno di questi due canali, viene visualizzata un’immagine chiara, non avremo bisogno di comprare un nuovo televisore né un nuovo decoder. Che dire, invece, se il nostro televisore dimostra di dover essere cambiato? In quel caso, possiamo usufruire del bonus Tv. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come fare per ottenerlo.

Bonus Tv: tutte le informazioni per ottenerlo

Il Ministero dello Sviluppo economico ha stanziato ben 151 milioni per il Bonus Tv. Questo bonus è destinato a famiglie che necessitano di cambiare il televisore o il decoder per adeguarsi al nuovo standard, ma hanno un ISEE inferiore ai 20.000 euro. Questo bonus ha un valore di 50 euro e può esser fatto valere fino al dicembre 2022. Il bonus, ovviamente, potrà essere utilizzato solo per l’acquisto di un apparecchio televisivo o di un decoder e solo una volta per nucleo famigliare.

Per ottenere il bonus, ogni famiglia dovrà farne richiesta tramite la compilazione di un modulo reperibile sui siti istituzionali e allegando al modulo una copia dei propri documenti. In seguito, sarà il singolo negoziante ad applicare lo sconto alla spesa di quel cliente. Successivamente, il negoziante recupererà la cifra scontata come credito d’imposta, tramite F24.

Naturalmente, saranno eseguite delle verifiche per evitare che il bonus vada nelle mani di coloro che non ne necessitano. Se, a seguito delle verifiche, verrà dimostrato che non c’era motivo di attribuire il bonus, questo verrà revocato e dovrà rispondere in sede penale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>