Gli schermi TV LCD del futuro


Chiunque guarda la televisione ha un sogno: non riuscire più a distinguere le sequenze rappresentate sullo schermo da quello che si potrebbe vedere se si fosse presenti in carne e ossa nella scena ripresa.
La prima e fondamentale differenza tra la realtà e la televisione è che quest’ultima riproduce solo una successione limitata di immagini al secondo, mentre la realtà presenta una successione continua e infinita di immagini che l’occhio può percepire. Il primo passo per una riproduzione della realtà sempre più verosimile è quindi proprio aumentare quanto più possibile il numero di immagini al secondo che lo schermo televisivo è in grado di riprodurre.

Read more

TV BRAVIA Serie W4000: un nuovo standard nell’eccellenza delle immagini


I consumatori sempre più rifiutano il compromesso tra qualità e design. Per questo i nuovi TV BRAVIA Serie W4000 rispecchiano la volontà di offrire il meglio del colore e delle immagini coniugato con un design di grande impatto, minimalista e lineare, valorizzato dal tocco di raffinata stravaganza della linea della base che sembra staccarsi dal corpo del TV.

Read more

Ati radeon hd 3800, la prima a supportare le DirectX 10.1


AMD ha annunciato l’introduzione e la disponibilità immediata delle GPU (Graphics Processing Unit) ATI Radeon HD 3800 Series. Prima serie al mondo di processori grafici con supporto per Microsoft DirectX 10.1, tecnologia di processo a 55nm e supporto multi-GPU in configurazione tripla e quadrupla attraverso la tecnologia ATI CrossFireX, i nuovi ATI Radeon HD 3800 schiudono una nuova era di performance al top a prezzi accessibili per tutti gli appassionati di videogiochi. I processori grafici ATI Radeon HD 3800 Series saranno disponibili inizialmente in due varianti, il modello ATI Radeon HD 3850 (256MB di memoria GDDR3, prezzo suggerito al pubblico di 179 dollari) e il modello ATI Radeon HD 3870 (512MB di memoria GDDR4, prezzo suggerito al pubblico di 219 dollari).

Read more

Nuovo videoproiettore portatile HD Ready da parte di LG

San Donato Milanese, 5 settembre 2007 – LG Electronics, leader nello sviluppo di tecnologie all’avanguardia, presenta l’innovativo videoproiettore portatile HS101 HD Ready. Unico nel suo genere, il nuovo prodotto firmato LG, si caratterizza per caratteristiche distintive uniche: la durata della lampada di 20.000 ore (contro le 2.000 delle lampade utilizzate per un normale proiettore), la possibilità di utilizzare il proiettore anche senza una fonte di energia elettrica grazie ad una batteria interna che garantisce un’autonomia di un’ora, un peso di soli 750 grammi, le ridotte dimensioni (154x117x50mm), design raffinato con tuoch pad in “stile chocolate” e connessioni DVI e HDMI.
Rispondendo sia alle esigenze lavorative sia di svago, il videoproiettore HS101 di LG è stato studiato per consentire all’utente un risparmio di tempo grazie alla veloce accensione (solo 2 secondi rispetto ai 10 impiegati da un normale videoproiettore) e una maggiore libertà di movimento. La sua batteria, infatti, vantando un’autonomia energetica pari ad un’ora, permette di proiettare immagini e video ovunque si voglia, anche se si è lontani da prese di corrente.

Read more

Nec presenta le sue idee “deep fibre”


La serie AM3100 rappresenta un salto generazionale nella tecnologia di accesso, con una famiglia di piattaforme che soddisfa tutte le esigenze di applicazioni in rame, fibra e wireless.
L’AM3110 e l’AM3160 consentono l’introduzione della deep fibre a costi marginali ridotti: una piattaforma comune per i servizi di prossima generazione infatti garantisce costi operativi inferiori, grazie alla condivisione di ricambi, scorte e procedure di manutenzione. Il fattore forma ridotta e la flessibilità delle schede comportano migliori corrispondenze tra spese in conto capitale e crescita dei servizi.
Secondo Richard Hanscott, vicepresidente Network Solutions di NEC Europe, la progettazione e l’implementazione della tecnologia NGN (Next Generation Network) rappresenta una delle problematiche odierne più impellenti che le aziende di telecomunicazioni si trovano ad affrontare.
“Ora che stiamo entrando nella terza ondata di sviluppo della barda larga, la flessibilità è fondamentale. La pressione continua sugli operatori in materia di costi e la maggiore larghezza di banda per gli utenti spingono verso la penetrazione della deep fibre. Per poter sopravvivere, gli operatori dovranno reinventarsi, insieme alle proprie strutture di profitto, così da affrontare le sfide del settore e venire incontro alle richieste crescenti dei propri clienti”, ha affermato Hanscott.

Read more