La comunità dà il benvenuto a Fedora 8: Download subito alle stelle

di Redazione Commenta

Fedora Project, una collaborazione open source supportata dalla comunità e sponsorizzata da Red Hat (NYSE:RHT), annuncia che i download della più recente versione della sua distribuzione, Fedora 8, hanno raggiunto i 54.000 a partire dalla sua disponibilità l’8 novembre 2007. I miglioramenti a Fedora 8 comprendono maggiori possibilità per gli utenti di creare spin o appliance personalizzati, più sicurezza, un nuovo look and feel e svariati potenziamenti tecnici.
Integrata per la prima volta in Fedora 7, la possibilità di realizzare spin o dispositivi personalizzati che permette agli utenti di creare una combinazione di software specifici per soddisfare esigenze specifiche è stata estesa a Fedora 8. Questa versione segna il debutto di tre spin: Games, Developer ed Electronic Lab che offrono personalizzazioni preparate per utenti con interessi specifici nelle aree del gaming, dello sviluppo e delle applicazioni elettroniche. I nuovi spin di Fedora semplificano la personalizzazione della nuova distribuzione di Fedora Project e confermano la libertà, il desiderio e la capacità della comunità di sviluppatori a rimaneggiare Fedora per renderla ancora più utile ai loro scopi.

“Dopo che questi strumenti sono stati introdotti in Fedora 7, sono stati premiati dalla comunità, rendendo la libertà una delle funzionalità della distribuzione”, ha commentato Jack Aboutboul, community engineer di Fedora in Red Hat. “La personalizzazione consente enormi risparmi in termini di tempo che assicurano a ingegneri e contributor la possibilità di focalizzarsi meno sul modo in cui realizzare la distribuzione e dedicarsi a guidare l’innovazione”.

Fedora 8 offre Live CD GNOME e KDE-based e un DVD general-purpose per workstation e server. Comprende inoltre il supporto Live USB, rendendo possibile l’installazione, il boot e l’utilizzo dell’intera distribuzione da una chiavetta USB senza toccare l’hard disk del computer. Questo potenziamento rende Fedora molto interessante per coloro che desiderano sperimentare con Linux senza mettere a rischio a i propri dati.

In aggiunta, Fedora 8 integra una vasta gamma di avanzamenti tecnologici. Questa distribuzione è la prima che consente PulseAudio, un sound server che opera da proxy tra tutte le applicazioni audio dell’utente, di default. Con PulseAudio, gli utenti possono usufruire di volumi diversi per applicazioni differenti, supporto hot-plug per dispositivi audio USB e per audio over the network. Fedora 8 include inoltre migliori strumenti grafici per la configurazione del firewall, la gestione delle stampanti e un aggiornamento per l’integrazione Bluetooth. Network Manager, lo strumento di configurazione wireless facile da utilizzare scritto da Red Hat e adottato da molte distribuzioni Linux note, è anch’esso stato aggiornato.

Come è avvenuto per recenti release, Fedora 8 vanta un look and feel tutto nuovo sul desktop, basato su grafica sviluppata dalla comunità. Il tema ‘infinity’ di Fedora 8 comprende un background di default che modifica le ombre, diventando più o meno luminoso a seconda dell’orario.

“Siamo entusiasti dell’accoglienza ricevuta da Fedora 8”, ha commentato Max Spevack, Fedora project leader in Red Hat. “Con il crescente interesse in Fedora, gli ingegneri Red Hat e gli sviluppatori volontari della comunità continuano a fornire avanzamenti significativi a ogni release”.

Per ulteriori informazioni su Fedora 8, per scaricare la distribuzione e entrare a far parte della comunità http://fedoraproject.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>