ASUS al Parlamento Europeo per presentare Imperivm Civitas II

Spread the love

In occasione della presentazione al Parlamento Europeo del videogioco Imperivm Civitas II dedicato all’apprendimento della storia, ASUS mette a disposizione degli studenti coinvolti nell’iniziativa i propri notebook della serie G1S e G2S, in grado di valorizzare al meglio tutte le funzionalità e le potenzialità di questo innovativo strumento video-didattico.
ASUSTeK COMPUTER Inc. uno dei principali protagonisti nel mercato delle 3C (Computer, Communication, Consumer Electronics), annuncia la propria partecipazione alla presentazione al Parlamento Europeo del nuovo videogioco Imperivm Civitas II, rivolto all’apprendimento della storia.
Dopo aver collaborato per la realizzazione di numerosi altri progetti volti ad incentivare l’utilizzo e la diffusione del computer tra i ragazzi, ASUS partecipa a questa iniziativa che vede la presenza di una classe di studenti italiani all’interno dell’Euro Parlamento di Strasburgo con l’obiettivo di “giocare ad imparare la storia”, con il supporto del nuovo videogioco di FX Interactive e dei notebook di casa ASUS.

Unico sponsor tecnico dell’iniziativa, ASUS mette a disposizione otto notebook della serie G1S e G2S, grazie ai quali gli studenti italiani potranno mostrare agli euro parlamentari presenti come sia possibile imparare la storia divertendosi.

Caratterizzati da un look particolarmente giovane ed accattivante, che si distingue già al primo sguardo per i dettagli e le luci colorate, i computer portatili scelti sono stati concepiti appositamente per un pubblico giovane e per gli amanti dei videogiochi. Anche sul piano delle caratteristiche tecniche, infatti, i notebook ASUS della serie G1S e G2S sono stati progettati per valorizzare al massimo i videogiochi di ultima generazione ed offrire prestazioni ai massimi livelli. Sono, infine, equipaggiati con display LCD widescreen da 15,4” o da 17”, in grado di offrire una visione confortevole, ai quali è associata una sezione audio di elevata qualità.

Maggiori informazioni sul sito www.asus.it

Lascia un commento