Evoluzione della fotocamera digitale a telemetro LEICA M8

Spread the love


La nuova LEICA M8.2 rappresenta un’evoluzione significativa della fotocamera digitale a telemetro per i professionisti prodotta in Germania da Leica Camera AG. Insieme ad ulteriori miglioramenti per quanto riguarda gli importanti attributi della LEICA M8 come la discrezione, l’utilizzo intuitivo e la robustezza, il nuovo modello mantiene le caratteristiche fondamentali della fotocamera da reportage Leica come la conformazione compatta, l’eccezionale qualità d’immagine in abbinamento agli obiettivi Leica M e l’esclusiva composizione assicurata dal telemetro Leica, che la qualifica come una vera fotocamera M. La LEICA M8.2 è complementare alla M8, ma è anche possibile integrare svariati elementi della M8.2 nella M8 se lo si desidera. Con questa commercializzazione in parallelo, Leica Camera AG sottolinea ancora una volta la piena compatibilità di sistema e l’elevato mantenimento del valore della propria serie M.

La LEICA M8.2 integra un nuovo otturatore a lamelle metalliche sul piano focale particolarmente silenzioso e con vibrazioni contenute, che consente al fotografo di decidere il momento più adatto per armarlo. Questo rende la LEICA M8.2 digitale estremamente prossima all’ideale del famoso otturatore a tendine in tela gommata delle sorelle analogiche. In risposta alle richieste di parecchi fotografi professionisti, al nuovo modello è stato attribuito un design meno vistoso: ora il bollino Leica e la slitta porta-accessori si amalgamano col colore della fotocamera. La versione nera della fotocamera vanta un nuovo trattamento di finitura di alta qualità e lunghissima durata, caratterizzato da un nero profondo.

La nuova modalità “Snapshot” (istantanea) sarà gradita a tutti coloro che desiderano buoni risultati immediati anche senza conoscenze fotografiche approfondite. Portando la ghiera dei tempi di otturazione sulla nuova posizione “S“, la fotocamera controlla automaticamente tutti i parametri principali, come l’esposizione automatica (a priorità di diaframma), l’impostazione automatica della sensibilità ISO e il bilanciamento del bianco automatico. Per i tre modi di utilizzo più comune, la LEICA M8.2 fornisce suggerimenti sulle impostazioni per diaframma e messa a fuoco, visualizzati premendo il pulsante “INFO” posto in prossimità del monitor della fotocamera. Il fotografo può ottenere ulteriori informazioni dalla nuova guida rapida in materiale impermeabile, ripiegabile nelle dimensioni di una carta di credito.

L’impostazione automatica ISO può essere selezionata in tutte le modalità operative della LEICA M8.2. Un’altra novità utile nell’impiego pratico è la correzione rapida: quando il pulsante di scatto è premuto fino alla prima posizione, si può apportare una correzione di +/- 3 stop in passi di 1/3 tramite la ghiera sul dorso della fotocamera. Questa impostazione è visualizzata nel mirino. Ulteriori modifiche includono un più energico dispositivo di ritenuta sull’interruttore principale della fotocamera per prevenire l’attivazione indesiderata dell’autoscatto e la riprogettazione delle cornici luminose nel mirino per consentire una più precisa determinazione dell’inquadratura alle maggiori distanze.

La nuova LEICA M8.2 è la prima fotocamera digitale professionale ad usare un’ultraresistente protezione antigraffio in cristallo zaffiro per il monitor incorporato. Il materiale è così duro che può essere lavorato esclusivamente con speciali utensili diamantati ed è permanentemente resistente a qualunque sollecitazione meccanica o abrasiva. La fotocamera è anche equipaggiata con un nuovo rivestimento “vulcanite“ che garantisce presa sicura e lunga durata.

Il nuovo caricabatteria compatto è progettato per occupare uno spazio minimo nella borsa del fotografo e ricarica la batteria a ioni di litio fino all’80% in appena un’ora e mezza. Questo è già sufficiente per circa 400 esposizioni, per cui si potrà avere una ricarica rapida ogni qualvolta non sia necessario arrivare alla massima capacità di circa 500 scatti.

La nuova LEICA M8.2 ha ereditato la superlativa qualità d’immagine della LEICA M8, che risulta dalla combinazione dei leggendari obiettivi M con un sensore immagine CCD progettato in modo specifico per i requisiti del sistema Leica M e grazie all’elaborazione immagine ad alte prestazioni. Il nuovo convertitore di dati RAW Capture One 4 del produttore danese Phase One assicura la migliore qualità d’immagine possibile impiegando la modalità DNG della fotocamera. A differenza di altre fotocamere digitali, la LEICA M8.2 è in grado di usare quasi tutti gli obiettivi del sistema Leica M prodotti dal 1954, traendone soddisfazione grazie al loro elevato standard di prestazioni ottiche.
Come i modelli che l’hanno preceduta, la nuova LEICA M8.2 continua nella tradizione di facilità operativa, concentrazione sull’essenziale e pochi comandi, con menu logici e facili da seguire.

La LEICA M8 presentata nell’autunno del 2006 è ancora disponibile come alternativa alla nuova LEICA M8.2. Seguendo una tradizione Leica, unica nel mondo della fotografia digitale, svariati elementi della nuova LEICA M8.2 possono essere integrati nella LEICA M8: il Customer Service è in grado di montare l’otturatore, la protezione in zaffiro o le nuove cornici nel mirino.

La LEICA M8.2 è disponibile immediatamente presso i rivenditori Leica.

Lascia un commento