Le soluzioni per backup e restore dei dati

di Redazione Commenta

Numerosi fattori possono provocare la perdita improvvisa di dati aziendali: guasti del sistema, attacchi informatici e fisici, disastri naturali.

Per mettere al sicuro i dati è bene effettuare un backup in modo da evitare la loro perdita definitiva e assicurare così anche la continuità aziendale.

Abbiamo affrontato questa tematica con Atlantica Digital S.p.A. che dispone delle migliori competenze necessarie per realizzare sistemi di backup ottimizzati in grado di assicurare il corretto e tempestivo ripristino dei dati e di ridurre lo spazio impiegato per lo storage, con significativi effetti benefici non solo sul total cost of ownership ma anche sulla velocità delle applicazioni di business.

Lʼutilizzo di soluzioni di virtual tape library, per esempio, associate alla tecnologia di deduplicazione, consente la realizzazione di soluzioni di backup su disco che permettono di ottenere consistenti vantaggi in termini di prestazioni e affidabilità e con elevati risparmi sui costi associati.

“Il trasferimento da e verso i tape virtuali basati su disco – affermano gli esperti di Atlantica – avviene ad alta velocità e permette di disporre in un brevissimo tempo di un backup e di un recovery altamente affidabili. Le soluzioni risolvono anche il problema del trasferimento sicuro dei dati”.

Quando i dati memorizzati sui tape virtuali sono trasferiti remotamente via rete per applicazioni di disaster recovery o di remote vaulting su unità tape, “virtual tape library” preventivamente li protegge con efficaci e sicure chiavi di encryption che li rendono assolutamente inattaccabili e ne impediscono il trafugamento fraudolento.

La profonda conoscenza dei sistemi enterprise e la decennale esperienza nellʼambito dei backup dei dati permette ad Atlantica di identificare la tecnologia più opportuna per ciascuna realtà e di sviluppare specifiche soluzioni per ottimizzare i flussi dei dati e i volumi di backup, in tutti gli ambienti applicativi.

La deduplicazione consente di eliminare le ridondanze dei dati ed è in grado di ridurre drasticamente i volumi complessivi in un range tra 40 e 80 volte, con ricadute straordinarie in termini di risparmio sullo spazio di storage e di risorse umane dedicate a queste attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>