Atlantica Digital: evoluzione della piattaforma per il rispetto di best practice in ambito sicurezza

di Redazione Commenta

Come evoluzione del proprio prodotto di Security “SAM”, Atlantica Digital intende utilizzare le più avanzate tecnologie IT per integrare, all’interno di un’unica piattaforma, le elaborazioni critiche, così da garantire la sicurezza globale dell’infrastruttura IT e, al contempo, di mettere a disposizione un riferimento unico per le operazioni di audit, comprese quelle a finalità forense.

SAM, acronimo di Security Administrator Management, è una piattaforma che garantisce il rispetto di alcune normative contenute negli articoli del GDPR.

Atlantica è in grado attraverso specialisti di settore di seguire il cliente sia sotto l’aspetto procedurale sia sotto l’aspetto tecnologico e sia sotto l’aspetto formativo e di certificazione.

Questa soluzione proprietaria di Atlantica garantisce totale protezione dei flussi dati che transitano tra i client degli amministratori, gli ambienti virtuali di amministrazione e gli apparati amministrati, con protezione totale anche delle comunicazioni interne. Sam dispone di un suo sistema di Data Breach nativo.

La società sta già lavorando ad una evoluzione di SAM e presso la sua SW Factory sarà sviluppata la piattaforma per il monitoraggio e l’accertamento di responsabilità delle utenze, come da normativa GDPR, in modalità Agentless, attraverso la raccolta degli elementi di prova maggiormente attendibili.

La finalità di questa ‘Security SAM 2.0’, come spiega il Project Manager sarà quella di “attribuire le responsabilità e il livello di coinvolgimento delle persone rispetto ad attività fraudolente o dannose; sarà inoltre possibile avere piena deterrenza delle frodi attuate dagli amministratori dei sistemi, impedendo altresì la possibilità di manipolazione di tracce relative ad attività improprie ed eventuali impatti reputazionali derivanti dalle possibili frodi riscontrate. Sarà quindi realizzata un’unica piattaforma integrata di Cybersecurity per gestire tutti gli aspetti di sicurezza legati alla gestione del ciclo di vita delle identità, al Log Mgmt, al monitoraggio video delle attività degli amministratori, al Data Control su End- Point, alla Banca Password digitale, etc…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>