Università senza fili: solunzione Motorola nella Silicon Valley

di Redazione Commenta

La Carnegie Mellon University ha adottato una soluzione WLAN Motorola per offrire a docenti e studenti connettività wireless indoor e outdoor nel proprio campus di Mountain View, in California. La storica istituzione accademica, basata a Pittsburgh, in Pennsylvania, ha aperto il campus nella Silicon Valley nel 2002, per offrire corsi su software engineering, software management, sicurezza, tecnologie per la mobilità, e innovazione tecnologica. La Carnegie Mellon Silicon Valley ha installato uno switch WLAN Motorola RFS7000, l’unico sul mercato capace di integrare Wi-Fi, reti mesh, RFID e altre tecnologie emergenti in radio frequenza, che – in combinazione con alcuni access port 802.11a/b/g – offre la connettività wireless all’intero campus. Disegnato sull’architettura Motorola Wi-NG, lo RFS7000 consente di effettuare il roaming in tutto il campus, ha più avanzate funzionalità di failover, migliora la qualità complessiva del servizio offerto e assicura un elevato livello di sicurezza.
Lo switch Motorola fornisce inoltre alla Carnegie Mellon University West una piattaforma unificata in radio frequenza, garantendo gli sviluppi futuri della rete.

“Il nostro campus offre programmi focalizzati sulle problematiche legate alla mobilità business, e la nuova piattaforma wireless offrirà a studenti e docenti la connettività necessaria per comprendere e sperimentare le reti wireless di nuova generazione”, afferma Pradeep K. Khosla, preside del Carnegie Mellon’s College of Engineering. “Le soluzioni Motorola assicurano una copertura di classe enterprise, affidabile e sicura, con una flessibilità di gestione senza precedenti”.
Carnegie Mellon integrerà la tecnologia WLAN di Motorola anche nelle aule di studio, dove verrà utilizzata come piattaforma per le tecnologie wireless emergenti e le reti di prossima generazione. Lo switch RFS7000 supporta senza soluzione di continuità più reti RF, interfacciando WLAN, reti mesh, rete cellulare, RFID e WiMAX, e rende possibile un’ampia gamma di tipologie di reti e soluzioni per la convergenza fisso/mobile.

Attraverso lo RFS7000 sarà anche possibile sfruttare le funzionalità della RF Management Suite di Motorola, una piattaforma software che integra diversi tool per la la gestione centralizzata di tutti i parametri e delle funzionalità chiave delle reti wireless, sotto il profilo delle implementazioni, della diagnostica e del controllo della sicurezza.
“Motorola ha una vasta e profonda esperienza nella costruzione di reti indoor e outdoor”, ha dichiarato Sujai Hajela, vice president e general manager Enterprise WLAN, divisione di Motorola Enterprise Mobility. “La WLAN implementata da Motorola alla Carnegie Mellon University West non solo offre una connettività di elevata qualità a studenti e docenti, ma anche una piattaforma per nuovi servizi wireless che possono essere gestiti dallo RFS7000, che è lo switch wireless più avanzato e completo oggi disponibile sul mercato”.

Per ulteriori approfondimenti: www.motorola.com/WLAN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>