L’M197: armi dal passato

di Blogger Commenta

L’M197 è un cannone rotativo da 20 mm azionato elettricamente attualmente prodotto dalla General Dynamics Armament Systems.

In pratica è una versione semplificata dell’M61 Vulcan con solo tre canne ed una cadenza molto inferiore per limitare le vibrazioni all’elicottero o aereo su cui è installato, usa le stesse munizioni dell’M61 Vulcan.

Lo sviluppo dell’M197 iniziò nel 1967 dopo avere constatato durante la guerra del Vietnam che l’M134 Minigun da 7,62mm aveva una potenza troppo limitata per gli elicotteri d’attacco.

L’M197 venne installato in una torretta sotto al muso sull’AH1-J Cobra dell’USMC entrato in servizio nel 1971, in seguito è stato adottato per tutte le versioni successive del Cobra, incluse l’AH-1W e AH-1Z attualmente in servizio nell’USMC ed in diverse nazioni.

Sul Cobra l’M197 ha settecento proiettili ed una cadenza di 730 (+/- 50) colpi al minuto, in genere si sparano raffiche di cento colpi lasciando passare alcuni minuti tra una raffica e l’altra per raffreddare il cannone.

Il cannone è molto affidabile, ma l’alimentazione dei proiettili causa spesso inceppamenti, attualmente non è ancora stato trovato un rimedio a questo problema, intanto gli equipaggi sono addestrati in tecniche per ridurre il rischio di inceppamenti.

L’M197 era impiegato anche su alcuni UH-1D installato su perni alle aperture laterali dell’elicottero, il puntamento era manuale.

L’M197 è impiegato anche sull’AgustaWestland AW129 CBT, installato in una torretta sotto al muso.

fonte Wikipedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>