G DATA Malware-Rapporto 2007

Spread the love

1. Introduzione
Nella previsione del rapporto dell’anno scorso abbiamo scritto „il collaudato business model
nell’ambito di Adware, Spyware , Phishing e il largo uso di reti “Bot” continuerà anche nell’anno a
venire“. Questa previsione, per la verità neanche troppo ardita, è stata purtroppo, a danno di
molti utenti di computer, confermata. È stato anche confermato l’„incremento di codice nocivo su
siti web “ e il pericolo limitato per gli utenti della telefonia cellulare.
Gli autori di malware nel corso del 2007 ci hanno tenuto in grande agitazione. Complessivamente
il numero di nuovo malware è salito al valore record di 133.253 nuovi parassiti. Questo
è un aumento di oltre il triplo (338,6%). La percentuale maggiore di crescita è stata registrata
nell’ambito degli Adware (570%), Virus (507%), Backdoors (499%) e Spyware (336%).
Tuttavia, se vogliamo dedicare il 2007 ad un gruppo di parassiti, possiamo dedicarlo ai trojan
di spionaggio e furto di dati. Si comportano in modo così deciso e rubano nel frattempo molto
di più che un semplice accesso a banche dati online. Anche alcuni degli avvenimenti più importanti
dell’anno si sono svolti intorno al tema del furto di dati.

2. Avvenimenti importanti 2007
Il furto di dati e reti “Bot” ha occupato i titoli dei giornali nel 2007. Riteniamo degni di nota i
seguenti avvenimenti e sviluppi.
….
Rapporto G-Data 2007.pdf

Lascia un commento