Crucial Adrenaline Solid State Cache, più velocità per gli hard disk tradizionali

di Michele Costanzo 1

Crucial_Adrenaline
E’ una soluzione originale quella proposta da Crucial per innalzare il livello di prestazioni dei tradizionali hard disk a piatti magnetici. Con gli Adrenaline Solid State Cache il produttore propone infatti un sistema di upgrade che coniuga il favorevole rapporto tra prezzo e capacità dei dischi tradizionali con le performance delle unità a stato solido.

L’unità Adrenaline Solid State Cache, come suggerisce il nome, si propone come spazio cache tra il sistema operativo e l’hard disk tradizionale memorizzando i dati e le applicazioni richiamati più di frequente. In questo modo è possibile ottenere un tempo medio di caricamento del sistema operativo fino a 2 volte minore ed ottenere una riduzione dei tempi di accesso ai file fino ad 8 volte. In entrambi i casi il livello di prestazione si avvicina a quello delle soluzioni SSD pure mentendo allo stesso tempo i vantaggio della grande capacità di archiviazione dei dischi magnetici.

Gli Adrenaline Solid State Cache sono fisicamente costituiti da un hard disk a stato solido della serie Crucial m4 con una capacità di 50 GB, interfaccia SATA ed un fattore di forma da 3,5 pollici. Questa configurazione è evidentemente studiata per favorire l’upgrade dei sistemi desktop esistenti ma può ovviamente essere sfruttata anche nell’assemblaggio di nuove macchine. Posizionato l’Adrenaline Solid State Cache nel case e collegato alla scheda madre tramite il cavo SATA, l’unica altra operazione richiesta per l’utente è l’installazione del software NVELO Dataplex. Quest’ultimo si occupa della gestione del caching ed effettua un costante monitoraggio in background degli accessi al disco per stabilire quali file duplicare nell’unità SSD.

Completata la configurazione le due unità vengono trattate dal sistema operativo in maniera unitaria senza la necessità di ulteriori interventi da parte dell’utente. I Crucial Adrenaline Solid State Cache con disco SSD da 50 GB sono già disponibili sul mercato con un prezzo suggerito di 117,99 dollari. Oltre che nelle reti di vendita specializzate, l’acquisto è possibile anche online sul sito del produttore.

[Photo Credits | Crucial]

Commenti (1)

  1. Era interessante come oggetto se costava la metà. A quel prezzo si trovano SSD con più di 60 Giga. Non vedo l’utilità di ultilizzare un SSD per storage su dischi da 1TB (per uso domestico), IMHO sistema operativo su SSD da 60 giga e storage su hard disk tradizionale da quanti TB ti pare.

    Interessante comunque la notizia, apprezzo molto la ricerca di novità nel settore tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>