Piattaforma web di McAfee guida milioni di consumatori per un utilizzo di internet sicuro

Spread the love

McAfee, rende ancora più sicuro Internet, grazie al completamento dell’acquisizione della società a capitale privato ScanAlert, Inc. ScanAlert è l’azienda che ha creato il servizio di certificazione della sicurezza dei siti web HACKER SAFE, che protegge oltre 50 milioni di transazioni e-commerce al mese e consiglia proattivamente quali sono i siti sicuri per effettuare i propri acquisti. La tecnologia ScanAlert verrà integrata all’interno di SiteAdvisor, la premiata tecnologia per la navigazione e la ricerca sicure di McAfee, che ha appena raggiunto un importante traguardo: è stato scaricato oltre 100 milioni di volte dai consumatori che richiedono la valutazione dei siti web di SiteAdvisor oltre un miliardo di volte ogni giorno. Questa solida piattaforma di sicurezza per il Web è perfettamente complementare alla piattaforma PC sicura di McAfee, rendendo così Internet ancor più sicuro per milioni di utenti in tutto il mondo.
“Le minacce su Internet sono in costante aumento e i consumatori si rendono conto sempre più che cliccare su un sito web non testato o non certificato è una sfida contro la sorte,” ha affermato Dave DeWalt, chief executive officer e presidente di McAfee. “Grazie alla sua avanzata piattaforma web e PC integrata, McAfee offre ciò di cui hanno più bisogno gli utenti: un servizio intuitivo e semplice da utilizzare che li aiuti proattivamente a evitare i siti sconosciuti e pericolosi e che blocchi le minacce che tentato di infettare i loro PC tramite email, instant messaging e spyware. McAfee rende sicuro Internet testando regolarmente le aziende sul Web, e indirizzando milioni di consumatori sui siti che sono stati certificati.”

L’azienda inglese NGS (Next Generation Security) Software Ltd. ha recentemente segnalato che migliaia di database server accessibili su Internet non dispongono di aggiornamenti critici e sono vulnerabili a eventuali attacchi. Inoltre, le minacce Internet sono aumentate, e ora mirano a colpire i siti Web 2.0 e di social networking, dove gli aggressori selezionano pezzi di informazioni personali per rendere le minacce più autentiche. In particolare, la chiara sovrapposizione di abitudini di navigazione online diffuse – visitare siti sconosciuti, cliccare su email provenienti da mittenti sconosciuti, scambiarsi immagini e file musicali – forniscono un’infinità di opportunità perfette per gli hacker professionisti. A conferma, i consumatori sono più consapevoli: uno studio del 2006 di TNS, multinazionale di ricerche di mercato, ha rivelato che il 70% dei consumatori intervistati hanno interrotto ordini online per la mancanza di fiducia nelle transazioni.

Allo stesso tempo, le condizioni del mercato aiutano in effetti i criminali informatici. Per esempio, il costo per affittare una piattaforma per lo spamming è diminuito notevolmente e i criminali possono ora acquistare Trojan appositamente creati per rubare i dati delle carte di credito. Nel frattempo, i truffatori indirizzano sempre più le truffe di phishing contro siti di e-commerce più piccoli che sono stati più lenti a implementare misure di sicurezza complete. Poiché la maggior parte dei consumatori riutilizza i propri nome utente e password, i potenziali problemi sono molto seri.

Le soluzioni aumentano la fiducia dei clienti, e le vendite
Estendendo tutti i livelli di protezione al mondo del business online, McAfee certifica i siti di e-commerce solo dopo che sono stati sottoposti a una verifica di sicurezza completa, che include la scansione di ogni sito alla ricerca di vulnerabilità, l’identificazione delle soluzioni di sicurezza per tali problemi e la certezza che siano stati risolti. Dopo che ogni sito ha ricevuto la certificazione HACKER SAFE, mantiene la certificazione stessa solo superando scansioni quotidiane. Queste verifiche di sicurezza rigorose e costanti aumentano la fiducia dei consumatori in modo che i clienti che utilizzano ScanAlert possano godere, in media, di tassi di conversione degli acquisti migliorati del 14%.

“Le aziende registrano un aumento dei tassi di conversioni in acquisto quando i consumatori si trovano più a loro agio, e HACKER SAFE ha funzionato per tutti coloro con cui ho mai lavorato, sia come consulente che nel commercio di orsacchiotti,” ha affermato Bill Cronin, Ecommerce Director di Vermont Teddy Bear. “Il ROI è reale e i tassi di conversione aumentano.”

“Il logo HACKER SAFE è uno dei marchi di certificazione per lo shopping sicuro più visualizzati al mondo,” ha affermato Tim Dowling, vice president, McAfee. “In un ambiente dove i consumatori sono preoccupati circa la legittimità dei siti di e-commerce, le aziende che fanno business online dipendono sempre più dal fatto di creare e mantenere un rapporto di fiducia con i consumatori. La combinazione di HACKER SAFE®, che fornisce quelle rassicurazioni necessarie per incrementare le vendite, con SiteAdvisor, che indirizza il traffico dei consumatori su siti sicuri, hanno la capacità di incrementare in modo significativo il commercio elettronico.”

ScanAlert attualmente verifica e certifica la sicurezza di oltre 100.000 siti Web e il marchio di certificazione di sicurezza HACKER SAFE viene visualizzato da oltre il 60% dei presenti nell’elenco Top 500 Internet Retailer, inclusi marchi noti come la Croce Rossa Americana, GUESS?, INC, PETCO Animal Supplies, Spencer Gifts e Warner Brothers.

Complementare al servizio di certificazione HACKER SAFE è McAfee® SiteAdvisor, che è stato scaricato oltre 100 milioni di volte in soli due anni dal lancio della fase di beta. McAfee SiteAdvisor ha testato il 95% dei siti Web e segnala proattivamente agli utenti i siti web con classificazioni intuitive di colore verde, giallo e rosso per guidare i consumatori su siti sicuri e tenerli alla larga da quelli pericolosi che rilasciano malware, contengono exploit browser, visualizzano pubblicità pop-up, cercano di truffare un utente, forniscono un servizio di shopping scarso, o inviano spam dopo che si è fornito un indirizzo e-mail. La tecnologia SiteAdvisor per le ricerche sicure include inoltre protezione anti-phishing basata su browser per proteggere i consumatori da quei siti creati per sottrarre informazioni personali. D’altra parte, i siti web testati e ritenuti pericolosi possono risolvere i problemi riscontrati da McAfee assicurandosi una nuova classificazione “verde” e perciò traggono beneficio dall’aumento di traffico di visitatori che vanno esclusivamente sui siti analizzati da SiteAdvisor.

Lascia un commento