iPhone, la rivicita dei pirati

Si moltiplicano gli hack per iPhone e le risposte sempre più tempestive di Apple, la quale ha in mente una strategia precisa per fermare la catena di aggiornamenti/buchi a cui il suo telefono cellulare è sottoposto per via dell’accordo in esclusiva con il carrier AT&T. Ma l’ultimo hack ha origini specifiche e pericolose: una vulnerabilità nel firmware Apple.
L’ultimo aggiornamento del firmware iPhone infatti aveva portato con sè una modifica che, se montata su device che erano stati sbloccati illegalmente, rendeva inutilizzabile il telefono. Prontamente in rete è stata messa a punto una contromossa rappresentata da un exploit che consente nuovamente di riportare in vita il telefono, senza tuttavia (come di rito) assunzioni di responsabilità su eventuali malfunzionamenti.

Read more

Orange: difficile diffondere iPhone in Francia

Un articolo del giornale francese Les Echos spiega che Orange si trova davanti a una difficoltà forse imprevista nel portare iPhone in Francia.

Il problema sta nel fatto che per legge l’iPhone non potrebbe essere venduto esclusivamente con un contratto vincolante, ma anche in una versione “libera” e quindi utilizzabile con schede prepagate ed eventualmente anche con un operatore diverso da Orange.
Questo rende quasi impossibile a Orange stipulare un accordo simile a quello che hanno raggiunto O2 e AT&T, dato che non avrebbe la certezza di mantenere legati a sé gli utenti di iPhone per un periodo prefissato.

Read more