British Telecom con FON


British Telecom ha siglato una partnership con FON per la diffusione della tecnologia wireless nel Regno Unito. Si tratta di una svolta, perché di fatto la filosofia FON è basata sulla creazione di una rete Wi-Fi condivisa – dove l’utente è consumatore e allo stesso tempo fornitore di banda.

Read more

Internet: Il futuro è la rete globale e condivisa

L’internet del futuro sarà un gigantesco passaparola digitale, che consentirà di accedere alla rete in qualsiasi momento e luogo e con qualunque dispositivo, senza confini. Ne sono convinti, prototipi alla mano, i circa 200 ricercatori internazionali che prendono parte a Mass 2007 (Mobile Ad-Hoc and Sensor Systems), la quarta conferenza internazionale organizzata dall’Istituto di informatica e telematica del Cnr.

”Grazie alle tecnologie di rete auto-organizzanti – spiega l’Iti-Cnr in una nota – si potrà estendere la copertura Web anche in assenza di infrastrutture di rete sfruttando i dispositivi wireless (Bluetooth, Wi-Fi, WiMax, Umts) di cui l’ambiente in cui viviamo è sempre più pervaso come cellulari, elettrodomestici, fotocamere e le automobili.

Read more

Microsoft: Sette patch a ottobre

Windows, Office e Outlook Express saranno i protagonisti dei bug fix del Patch day di ottobre di Microsoft, previsto martedì 9 ottobre.

Il patch day di domani sarà infatti composto di sette bollettini di sicurezza dedicati a Windows, Office e Outlook Express: quattro per risolvere vulnerabilità critiche, tre per falle catalogate Importanti.

Read more

1600p: La nuova sfida di Apple

Roma – Il produttore americano Gateway ha introdotto nella propria linea di monitor LCD per computer un display da 30 pollici con definizione di 1600p, ossia in grado di visualizzare immagini alla risoluzione di 2.560 x 1.600 punti.

I tipici display Full HD hanno una definizione di 1080p, ossia di 1.920 x 1.080 punti di risoluzione: secondo Gateway, il suo schermo fornisce una definizione “quattro volte maggiore”. Sebbene attualmente non esistano contenuti digitali con tale definizione, il display di Gateway è in grado di fare l’upsampling dei film HD DVD e Blu-ray: in altre parole, converte i video 1080p in 1600p.

Read more

Orange: difficile diffondere iPhone in Francia

Un articolo del giornale francese Les Echos spiega che Orange si trova davanti a una difficoltà forse imprevista nel portare iPhone in Francia.

Il problema sta nel fatto che per legge l’iPhone non potrebbe essere venduto esclusivamente con un contratto vincolante, ma anche in una versione “libera” e quindi utilizzabile con schede prepagate ed eventualmente anche con un operatore diverso da Orange.
Questo rende quasi impossibile a Orange stipulare un accordo simile a quello che hanno raggiunto O2 e AT&T, dato che non avrebbe la certezza di mantenere legati a sé gli utenti di iPhone per un periodo prefissato.

Read more

Microsoft .Net : Rivelato codice sorgente

REDMOND, WA (USA). Microsoft ha deciso di rendere pubblico il codice sorgente di .Net Framework, piattaforma per lo sviluppo di applicazioni e servizi web.

La notizia corre veloce in Rete e fa felici molti sviluppatori, che, entro fine anno, potranno studiare il codice di questa piattaforma. L’entusiasmo, però, termina qui. La licenza scelta dalla casa di Redmond, infatti, è la Microsoft Reference License, che permette di guardare, ma assolutamente di non effettuare alcuna modifica nè ridistribuzione.

Read more

Microsoft: I tester provano la SP3 per Windows XP

Redmond (USA) – Microsoft ha consegnato in questi giorni ai tester di Windows Vista SP1 e di Windows Server 2008 un’anteprima della prima beta del Service Pack 3 per Windows XP, la stessa che circa un mese fa era stata messa a disposizione di una più ristretta cerchia di collaudatori.

Il fatto che Microsoft abbia esteso il testing dell’SP3 ai tester di Vista SP1 non è casuale: nelle email d’invito al download della nuova preview, Microsoft ha spiegato di essere particolarmente interessata a saggiare le interazioni tra i sistemi in cui è installato l’SP3 per XP e quelli in cui sono installati l’SP1 per Vista o Windows Server 2008. L’obiettivo è quello di portare alla luce eventuali incompatibilità e idiosincrasie tra la prima piattaforma e le altre due.

Read more

Iomega partecipa al debutto di Forum EXPO Safety & Security

Iomega (NYSE: IOM), leader mondiale nello storage dei dati, sarà presente con un proprio stand (STAND 33) alla prima edizione del Forum Expo Safety & Security, che si terrà presso lo Sheraton Hotel di Roma EUR, il 24 e il 25 ottobre 2007.

La manifestazione si propone come nuovo un punto di incontro, di condivisione e di confronto professionale e di business per tutti coloro che offrono e cercano gli strumenti per adeguarsi alle recenti normative in materia di sicurezza. Attraverso i 60 espositori e le due giornate di convegni e workshop verranno presentate tutte le novità in ambito di sicurezza fisica e sicurezza logica.

Read more

Adobe Share: condividere file con l’utilizzo del web 2.0


Adobe si è ormai lanciata alla grande nel mondo del web 2.0 ed i suoi progetti a riguardo si fanno sempre più interessanti, soprattutto per noi utenti.

Adobe Share, ovvero il servizio che vi stiamo presentando oggi, è ancora in fase beta ma già dimostra di avere tutte le carte in regola per poter avere un gran successo, infatti, permette di condividere in modo abbastanza facile e veloce diversi tipi di documenti (jpg, doc, pdf ecc.) con chi e come desideriamo, mettendoci ben 1GB di spazio a disposizione.

Read more

HTC svela la linea dei prodotti per l’ultimo trimestre del 2007


HTC Corp. (TAIEX: 2498; “HTC”), leader mondiale nella produzione di dispositivi intelligenti e computer basati su Microsoft Windows Mobile®, annuncia oggi il lancio di tre nuovi prodotti dal suo portfolio previsto per l’ultimo trimestre 2007. Questo trio di dispositivi rafforza ulteriormente la posizione di HTC come azienda innovatrice, leader nello sviluppo di prodotti che incontrano i bisogni dei professionisti. Ognuna delle tre novità presenta una gamma di caratteristiche appositamente ideate per soddisfare diverse tipologie di utenti, da coloro che sono interessati agli ultimi traguardi del mobile computing a chi ricerca un dispositivo ricco di funzionalità e orientato alla messaggistica

Read more

Internet fino a 175 Mbps in Veneto

L’azienda vicentina NTRNET s.r.l. lancia 2 offerte di connettività a banda larga riservate alle aziende, si tratta di connessioni a internet da 8 a 40 Mbps per la FASTLINK e connessioni fino a 175 Mbps per l’offerta GIGALINK.

Sul sito internet dell’azienda è già disponibile una mappa per la copertura, le aziende nella provincia di Treviso, Padova, Vicenza e Verona avranno ora la possibilità di avere connessioni veloci, stabili e dedicate.

Il tipo di servizio utilizza una linea di prodotti dell’azienda SICE Telecomunicazioni di Lucca, prodotti che utilizzanoun collegamento laser-infrarosso in spazio libero.

Read more

222 mila dollari: è la multa che un’americana dovrà pagare per aver scaricato musica da Internet

La sentenza, emessa nel Minnesota, rappresenta una vittoria senza precedenti per l’industria discografica degli Stati Uniti.
Jammie Thomas è stata condannata al pagamento di 9.250 dollari per ognuno dei 24 brani scaricati illegalmente dal web per un totale di 222 mila dollari.

I media americani danno grande risalto alla vicenda che definiscono il primo caso del genere intentato dalle case discografiche e che finisce davanti ad una corte. In precedenza denunce simili erano state risolte con accordi tra le parti.
Le case discografiche avevano accusato la donna di Duluth, in Minnesota, madre e single, di aver scaricato 1.702 brani e di averli condivisi con altri internauti in violazione della legge sul copyright.

Read more

iPod meno caro a Hong Kong e in Svizzera, Brasile da evitare

Cercate un nuovo iPod video? Andate a Hong Kong o, in Europa, in Svizzera. Ma soprattutto evitate il Brasile.

Una delle più grandi banche australiane, Commonwealth Bank (CBA.AX: Quotazione, Profilo), ha utilizzato l’ultima versione del lettore digitale di Apple (APPL.O: Quotazione, Profilo) , il 4GB Nano, per confrontare valute e potere d’acquisto in 55 Paesi.

Come con l’indice Big Mac lanciato vent’anni fa da The Economist, la ricerca ha monitorato a livello globale il prezzo del nuovo 4GB Nano in dollari. Scoprendo che il Paese dove di gran lunga costa di più è il Brasile, prezzo 369,61 dollari, davanti alla Bulgaria (318,60 dollari, 226 euro).

Read more